Un magico matrimonio boho chic

Se siete amanti della natura e sognate un matrimonio boho chic ecco qualche consiglio per organizzare il vostro giorno più bello.
Se ancora non lo conoscete il boho chic è uno stile che si trova tra il bohémien e il vintage e offre la possibilità di giocare molto con gli elementi decorativi della natura e i colori rimanendo sempre elegante.

Per un matrimonio boho chic ogni dettaglio deve esser studiato con attenzione, dall’abito degli sposi, alla scelta della location sino agli allestimenti della cerimonia e del ricevimento.

Gli sposi

Gli abiti degli sposi saranno parte integrante del matrimonio e per questo dovranno riprendere lo stile. La sposa potrà scegliere un abito leggero e scivolato abbinato ad un’acconciatura semplice magari un semi raccolto con qualche piccolo fiore. Mentre lo sposo potrà giocare con tessuti e trame particolari e abbinare accessori anche estrosi.

Partecipazioni

Le partecipazioni saranno il primo biglietto da visita per il vostro matrimonio boho chic. Prediligete colori tenui con richiami alla natura e font che rimandino alla scrittura a mano.

Cerimonia

La cerimonia sarà uno dei punti focali del matrimonio. Dovrà essere celebrata sicuramente all’aperto, immersi nel verde, magari in un bel bosco. Presenti i richiami floreali molto delicati per rendere l’atmosfera ancora più suggestiva.

Location

Come per la cerimonia, anche per il ricevimento, si deve prediligere l’aria aperta e il contatto con la natura. Via libera a lucine e arredamento vintage.

 

Dettagli

Tanti altri dettagli, come la torta, il bouquet, lo sweet table o l’angolo per le foto, saranno protagonisti del matrimonio boho chic. Sbizzarritevi.

 

Hai già iniziato a sognare il tuo matrimonio boho chic? O preferisci uno stile più tradizionale?

Qualsiasi sia lo stile del tuo matrimonio sono sicura che sarà un giorno magico.

Se hai bisogno di un aiuto per organizzare il tuo matrimonio o per destreggiarti tra tutti i fornitori non esitare a contattarmi.
Il primo incontro è gratuito e senza impegno.

A presto.

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

L’importanza del piano B nel matrimonio

La condizioni climatiche per il giorno del proprio matrimonio, si sa, sono da sempre una delle principali fonti di ansia per gli sposi, ed è per questo che oggi ho deciso di parlarvi dell’importanza del “piano B”.

Sappiamo benissimo che non ci possiamo affidare alla fortuna dicendo “tanto il giorno del matrimonio non pioverà” perché, ahimè, le condizioni climatiche sono una cosa incontrollabile, anche per la Wedding Planner.

Ora partiamo subito con un’importante considerazione: il piano B dovrà essere altrettanto entusiasmante quanto il piano A. Questo perché altrimenti rischiereste di rovinare il giorno più bello pensando a “come sarebbe stato se”.

PIANIFICAZIONE

Il piano B dovrà esser studiato con largo anticipo, pianificando ogni dettaglio e seguendo il più possibile lo stile del matrimonio.

BUDGET

Parte della pianificazione è dedicata alla preparazione di un budget plan dettagliato nel quale saranno evidenziati tutti i costi previsti per il piano A e il piano B. Va da sé, che ci saranno piani B più impegnativi e onerosi di altri a seconda di come è strutturato il piano A.

Per capirci meglio ti faccio un esempio. Se il ricevimento del matrimonio si terrà nel parco di una location e i vostri ospiti sono tanti e lo spazio interno della location non consente di ospitare tutti i vostri invitati, dovrete pensare al noleggio di tensostrutture e, se il terreno non è in piano, si dovrà pensare anche ad un pavimento per la tensostruttura. Se invece la stessa location ha uno spazio esterno molto grande e una o più sale interne in grado di ospitare tutti gli invitati, il budget utilizzato per il piano B sarà sicuramente inferiore perché non avrete bisogno di noleggiare strutture extra.

Tensostruttura matrimonio ricevimento organizzazione

EXTRA

La location è uno dei punti fondamentali del piano B, ma altre attenzioni che potreste riservare ai vostri ospiti potrebbero essere: degli ombrelli per ripararsi da un’eventuale pioggia o delle pashmine in caso di vento molto forte.

ombrelli matrimonio organizzazione

pashmine matrimonio organizzazione

Parlando ancora di location non dobbiamo dimenticarci di controllare se i percorsi dal parcheggio al luogo della cerimonia e del ricevimento prevedono tratti che potrebbero causare problemi con la pioggia, perché magari diventano fangosi, e pensare quindi eventualmente ad un percorso alternativo o al posizionamento di un piccolo percorso pavimentato per facilitare l’arrivo degli sposi e degli ospiti.

La pioggia è sicuramente l’elemento che più terrorizza, ma non dimentichiamoci che giornate con 40 gradi sotto il sole alle 3 del pomeriggio non sono altrettanto desiderate, quindi ricordiamoci di prendere in considerazione tutte e due le condizioni climatiche estreme.

Sviluppare un piano B per il matrimonio richiede sicuramente molto impegno e attenzione ai dettagli e al budget, ma è importantissimo per non farci trovare impreparati.

Ricordiamoci: meglio un piano B oggi che un imprevisto domani.

A presto.

 

 

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

La cornice per il tuo matrimonio? Ti presento il backdrop

Sarà perché sono un’amante della fotografia o perché mi piace che tutto sia perfetto in ogni dettaglio, ma secondo me il backdrop scenografico, anche il più semplice, deve entrare assolutamente nel tuo progetto di evento.

Che sia lo sfondo per uno sweet table o per un photobooth è un dettaglio che darà sicuramente quel tocco in più all’allestimento di un matrimonio o di una festa.

Ci sono tantissimi esempi di backdrop, da quelli DIY a quelli più elaborati, e ognuno di questi completa l’allestimento rendendo tutto il contesto più omogeneo e in linea con lo stile scelto.
Ovviamente ogni backdrop deve essere creato in linea col progetto stilistico e considerando gli spazi tecnici per la realizzazione.

Ti propongo ora qualche idea, qualcuna più semplice da realizzare, qualcuna un po’ più laboriosa, ma non è da sottovalutare l’ipotesi di poter utilizzare alcuni oggetti che già avete in casa.

 Sfumatura di colore


 

 

 

 

 

 

 

 


Rose e petali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Un dipinto fuori dagli schemi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vintage rielaborato

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Vintage con un tocco di colore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Shabby chic all’aria aperta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Rustico elegante

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Classico dai toni delicati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

White & gold

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora ti voglio proporre anche qualche idea di backdrop per le feste dei più piccoli.

Come vedi con pochi oggetti si possono ricreare degli angoli molto belli e particolari.
Ora che hai visto qualche esempio, pensi anche tu che il backdrop dia un tocco di magia in più all’allestimento?

Fammi sapere cosa ne pensi e se qualcuno di questi ti ha colpito.
Se ti serve aiuto per la creazione o l’ideazione del progetto stilistico o del singolo backdrop contattami, il primo incontro, anche via Skype, è senza impegno.

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

Un magico momento – Il primo ballo degli sposi

Il vostro grande giorno è uno dei momenti più romantici ed emozionanti della vostra vita e mi piace definirlo come una successione di attimi unici e preziosi.
Tra i tanti momenti importanti c’è sicuramente la cerimonia, le promesse, lo scambio delle fedi e il bacio dei due novelli sposi, e poi quasi all’improvviso arriva un attimo di magia.

Il ricevimento si sta concludendo, calano le luci, i due sposi incrociano gli sguardi e in sottofondo piano piano parte una canzone, la loro canzone.

È il momento del primo ballo degli sposi, quell’attimo in cui ogni cosa intorno si ferma e ci son solo loro, con le loro speranze, le loro promesse, la loro felicità, i loro sorrisi, il loro Amore.

Tra i tanti attimi preziosi di quella giornata non dimenticate o sottovalutate questo perché sarà uno dei tanti emozionanti ricordi che vi porterete via da quella giornata.
Pianificatelo, scegliete la canzone che più rappresenta voi e la vostra storia, comunicatelo in anticipo a chi sarà preposto ad occuparsene, e godetevi la Magia.

 

 

0

Segnaposto: un dettaglio che fa la differenza

Oggi mentre pubblicavo una foto di un evento mi è venuta l’idea di dedicare a quel dettaglio fotografato un articolo sul blog. Probabilmente ti starai chiedendo di cosa si trattava.

Il segnaposto.

Il motivo per cui si sia “meritato” di avere un articolo tutto per lui è che è un piccolo particolare, a volte molto originale, che impreziosisce la tavola e diventerà poi un piccolo cadeau per i vostri ospiti.
Può essere personalizzato a seconda del contesto e di un eventuale tema e aiuta nella sistemazione degli ospiti a tavola.

Handmade, stampato, elaborato, colorato e tanto altro. Vediamo insieme qualche esempio.

Stile naturale

Stile romantico

 

Tema mare

 

Tema primaverile

 

Baby party

 

È un piccolo dettaglio ma sono proprio i dettagli che fanno la differenza, quindi perché non aggiungerlo nel progetto del tuo prossimo evento?
Se ti serve un aiuto nell’organizzazione del tuo matrimonio o evento o se vuoi qualche consiglio non esitare a contattarmi. Il primo incontro conoscitivo (anche via Skype) è gratuito e senza impegno.

Per restare sempre aggiornato non dimenticare di seguirci sui social.

Facebookhttps://www.facebook.com/planoflife.events/

Instagramhttps://www.instagram.com/planoflife/

 

A presto.

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

La Wedding cake dei vostri sogni

Uno dei momenti più attesi e speciali del vostro Wedding Day sarà sicuramente il taglio della torta.
Considerata l’importanza del momento, la Wedding Cake ha sempre avuto un ruolo centrale nel matrimonio e da un po’ di anni, con lo svilupparsi di diversi stili nei matrimoni, anche le torte nuziali hanno cominciato a cambiare aspetto e a essere sempre più originali.
Nel momento in cui sceglierete la vostra Wedding Cake dovrete tener conto dei vostri gusti e del tema del matrimonio.
Oggi vi darò qualche idea legata a diversi stili, dalla più classica alle più estrose.

Queste sono le torte più classiche, molto semplici con solo qualche applicazione sempre sui toni del bianco o panna. Se il vostro sarà un matrimonio molto semplice e senza un tema predominante è sicuramente una buona scelta.

Questo tipo di torte, molto simili alle torte classiche, sono caratterizzate da applicazioni floreali colorate. Sono Wedding cake ideali per un matrimonio nel periodo estivo/primaverile.

Queste sono un’alternativa alla versione classica con applicazioni floreali, caratterizzate da una copertura con buttercream che crea un po’ più di movimento rispetto alla tradizionale pasta di zucchero.

Queste sono, forse, tra le più originali perché la torta è su un solo piano, necessario per fare il taglio, e il resto dei piani viene creato con i cupcakes.

Ed eccoci al trend degli ultimi anni, le naked cake. Sono delle Wedding cake molto diverse dalle classiche perché caratterizzate dall’assenza della copertura, motivo per cui vengono chiamate naked. Possono esser decorate sia con la frutta sia con i fiori, richiamando il colore predominante nell’allestimento del matrimonio.

Questi sono solo alcuni esempi di Wedding cake, e voi quale avete scelto per il vostro matrimonio?

 

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

Un romantico matrimonio shabby chic

Eccoci qua, dopo un breve sondaggio sul profilo Instagram nel quale ha vinto l’opzione “ispirazione su un tema”, ho deciso di parlarvi di uno degli stili più in voga ultimamente, quello shabby chic, uno stile basato principalmente sul recupero e il riutilizzo di mobili antichi.
È uno stile caratterizzato dalla delicatezza nelle curve e nei colori, l’ideale per degli sposi che desiderano un matrimonio all’insegna del romanticismo.
Oggi cercherò di fornirvi alcuni spunti, che potrete poi declinare seguendo i vostri gusti.

Per le partecipazioni colori tenui e utilizzo di elementi decorativi, quali fiori, juta e pizzi, vi garantiranno un richiamo al tema in maniera delicata.

Nella scelta della location sono da preferire casali, agriturismi e ville, in quanto la presenza di grandi spazi aperti vi daranno la possibilità di sfruttare tutti i colori della natura.

Con il Tableau de Mariage vi potrete sbizzarrire utilizzando per esempio: cornici di foto, credenze e ante di porte antiche.

Nell’allestimento della location, sia per gli spazi esterni sia per quelli interni, potrete creare degli angoli caratteristici in pieno stile shabby, sfruttando mobili e dettagli vintage.

La mise en place durante il ricevimento sarà uno dei punti focali. Potrete optare per l’utilizzo di porcellane con stampe floreali o con piccoli elementi decorativi, senza dimenticare che l’immagine coordinata riguarda anche la creazione di un menù che sia legato al tema e magari riprenda i motivi usati nelle partecipazioni. Via libera poi a candele, tovaglie di pizzo e centrotavola con mazzi di fiori dai colori pastello, magari dentro eleganti tazze di tè usate per l’occasione come vasi.

Il taglio della torta è uno dei momenti più importanti e anche qui a seconda dei vostri gusti potrete scegliere una torta un po’ più classica o una naked cake, molto in voga ultimamente.

Anche per lo Sweet Table saranno fondamentali i vari elementi decorativi che richiamino il tema impreziosendo tutto con i dettagli.

Per il party non perdete l’occasione di creare un angolo per il photobooth dove poter scattare divertenti foto in compagnia di parenti e amici.

Infine vi voglio dare alcuni suggerimenti: per il bouquet potreste optare per fiori dai colori pastello; per il portafedi un cuscino ricamato in pizzo o delle più particolari scatoline di legno; per quanto riguarda il dress code della sposa prediligete un abito scivolato che si adatti così alla delicatezza di tutto il contesto.

Come detto prima, questi sono solo piccoli spunti che potrete poi personalizzare secondo i vostri gusti e le vostre esigenze.

Se volete qualche consiglio più dettagliato e se volete che nei prossimi articoli analizzi qualche tema in particolare non esitate a contattarmi.

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

Il tema del tuo matrimonio

Oggi analizzeremo con te un argomento di cui si sente molto parlare: il tema del matrimonio.

Cosa si intende?

Il tema è quell’elemento distintivo che caratterizza ogni aspetto del matrimonio.
In passato c’era la tendenza a rendere ogni matrimonio uguale all’altro, senza nessun tocco originale e distintivo. Con l’ingresso di internet nelle nostre vite e la conseguente ricezione di milioni di stimoli e idee, abbiamo iniziato a sentire il bisogno di caratterizzarci e distinguerci. Questo cambiamento è arrivato anche nel mondo del matrimonio e così piano piano si è arrivati a rendere i matrimoni sempre più personalizzati.

Come avviene la scelta di un tema?

Avviene un po’ seguendo l’istinto e un po’ ragionandoci su. Se hai però le idee un po’ confuse può esserti utile fare una lista di tutto ciò che vorresti e di ciò che invece non vorresti, e poi potremo cercare di capire che progetto ideare, secondo le tue scelte e il tuo budget. Può anche essere che nasca un tema completamente nuovo che nessuno aveva mai ideato.

Come si applica il tema al matrimonio?

Come abbiamo detto prima il tema è l’elemento distintivo da applicare ad ogni aspetto, quindi partiremo dalla ricerca di una location che possa essere in linea con il tema scelto o che ci dia un’ampia libertà per personalizzarla. Poi il tema si potrà applicare a tutti i piccoli dettagli del matrimonio, partendo dalla creazione di un’immagine coordinata per partecipazioni, bomboniere ed eventuali gadget e continuando con la realizzazione, sempre seguendo il tema, di tutto ciò che vorrai, come centrotavola, tableau, sweet table, photobooth, e allestimento della location. Anche gli abiti degli sposi dovranno essere in linea con il tema o lo potranno richiamare in qualche dettaglio. Per gli ospiti è possibile indicare nella partecipazione il dress code desiderato.

È fondamentale avere un tema?

Ovviamente no, ma, se ti posso dare un consiglio, potrebbe aiutarti a rendere tutto più armonioso e, forse, a risparmiare anche qualche soldino, perché avrai già chiaro cosa vorrai e cosa no ed eviterai di pentirti di scelte dettate dal momento.

Sei ancora in piena crisi da troppi stimoli o hai già scelto il tema per il tuo matrimonio?

Se vorrai potrò aiutarti a trovare il tema che più si addice ai tuoi gusti e a creare il Wedding Project che sarà lo schema che guiderà la pianificazione di tutto il tuo matrimonio.

Contattami per parlarne insieme o per eventuali dubbi e ricorda che il primo appuntamento è sempre senza impegno.

Stay tuned.

 

0

Save the date

Che sia un matrimonio o un qualsiasi evento, il save the date potrebbe tornarvi molto utile.
Il save the date nasce per annunciare, con molto preavviso, a parenti e amici la data in cui si terrà il matrimonio.

Lo scopo è quello di iniziare ad avvertire le persone che per quel giorno si dovrebbero tener libere. Al save the date seguiranno le partecipazioni inviate 2/3 mesi prima del grande giorno.
Si tratta di un piccolo gesto per dare la possibilità alle persone, soprattutto quelle che vivono lontane, di potersi organizzare in tempo per poter presenziare all’evento, e per questo non andrebbe sottovalutato.

Le tipologie variano a seconda delle preferenze.

#savethedate1

La versione cartacea. Una bella cartolina inviata direttamente a casa degli invitati. Un po’ classica ma sempre apprezzata soprattutto se personalizzata.

#savethedate2

La versione social. Una bella foto usata come immagine nell’evento creato ad hoc sui vari social network.

#savethedate3

La versione moderna del cartaceo. Un video o una foto inviata tramite Whatsapp o email direttamente agli invitati.

https://player.vimeo.com/video/121931937?title=0&byline=0&portrait=0&autoplay=true&color=cb2027

Tante piccole idee per un elemento che se ancora non l’avete inserito, dovreste aggiungere alla vostra check-list. Ovviamente il save the date può tornare molto utile anche in caso di un evento privato o un evento aziendale.

Approfitto dei saluti in questo articolo per ricordarvi che sulla pagina Facebook e Instagram di Plan of life troverete aggiornamenti e curiosità sul mondo Wedding e non solo, cosa aspettate a metterci in contatto?
Link Facebook page: https://www.facebook.com/planoflife.events
Link Instagram page: https://www.instagram.com/planoflife/

Alla prossima.

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0

La sposa e le sue bridesmaids

La figura delle bridesmaids, o damigelle, non è mai tanto chiara e molte spose s’interrogano sul loro ruolo.

Chi sono?

Solitamente il ruolo viene rivestito dalle migliori amiche della sposa, da parenti strette, come la sorella o la cugina, o comunque da persone care alla coppia.
Le bridesmaids hanno un ruolo molto importante, non solo il giorno delle nozze, ma anche nei mesi che le precedono. Queste, infatti, supporteranno la sposa nelle scelte che dovrà affrontare e la aiuteranno in tutti gli adempimenti che gli sposi possono delegare.
Durante il giorno delle nozze apriranno il corteo nuziale e staranno al fianco della sposa pronte ad intervenire in caso di imprevisti.

Un ruolo ancora più importante viene svolto dalla damigella d’onore, o Maid of Honor, che, oltre a firmare gli atti del matrimonio, portare le fedi e sistemare il velo e lo strascico, starà al fianco della sposa dall’inizio sino alla fine, preoccupandosi di controllare che tutto si svolga secondo i piani e supportandola nei momenti in cui l’emozione prenderà il sopravvento.

Dress code

Il dress code delle damigelle è una scelta molto soggettiva e dipende dalla sposa, che potrà decidere di lasciarle libere di scegliere l’abito che preferiscono o di indicare un dress code specifico.
Nel caso in cui la sposa voglia dare delle indicazioni può: far indossare a tutte le sue damigelle lo stesso abito dello stesso colore o lo stesso abito ma di colori diversi o decidere un colore e lasciare libere le damigelle di scegliere il taglio dell’abito che preferiscono rispettando però il colore indicato dalla sposa.

Sperando di aver fatto un po’ di chiarezza su questa figura molto importante vi mostro alcune foto molto belle di spose con le loro braidsmaids.

E se ancora il dress code non è stato delineato ecco alcuni esempi di abiti ideali per una damigella.

Vi saluto ricordandovi che sulla pagina Facebook di Plan of life è nata una nuova rubrica, “Lo sapevi che…” con tante curiosità sul mondo del Wedding e degli eventi. Segui la pagina per scoprire, ogni venerdì, tante piccole chicche.

A presto.

 

 

Photo credits: Pinterest.com
0