L’importanza del piano B nel matrimonio

La condizioni climatiche per il giorno del proprio matrimonio, si sa, sono da sempre una delle principali fonti di ansia per gli sposi, ed è per questo che oggi ho deciso di parlarvi dell’importanza del “piano B”.

Sappiamo benissimo che non ci possiamo affidare alla fortuna dicendo “tanto il giorno del matrimonio non pioverà” perché, ahimè, le condizioni climatiche sono una cosa incontrollabile, anche per la Wedding Planner.

Ora partiamo subito con un’importante considerazione: il piano B dovrà essere altrettanto entusiasmante quanto il piano A. Questo perché altrimenti rischiereste di rovinare il giorno più bello pensando a “come sarebbe stato se”.

PIANIFICAZIONE

Il piano B dovrà esser studiato con largo anticipo, pianificando ogni dettaglio e seguendo il più possibile lo stile del matrimonio.

BUDGET

Parte della pianificazione è dedicata alla preparazione di un budget plan dettagliato nel quale saranno evidenziati tutti i costi previsti per il piano A e il piano B. Va da sé, che ci saranno piani B più impegnativi e onerosi di altri a seconda di come è strutturato il piano A.

Per capirci meglio ti faccio un esempio. Se il ricevimento del matrimonio si terrà nel parco di una location e i vostri ospiti sono tanti e lo spazio interno della location non consente di ospitare tutti i vostri invitati, dovrete pensare al noleggio di tensostrutture e, se il terreno non è in piano, si dovrà pensare anche ad un pavimento per la tensostruttura. Se invece la stessa location ha uno spazio esterno molto grande e una o più sale interne in grado di ospitare tutti gli invitati, il budget utilizzato per il piano B sarà sicuramente inferiore perché non avrete bisogno di noleggiare strutture extra.

Tensostruttura matrimonio ricevimento organizzazione

EXTRA

La location è uno dei punti fondamentali del piano B, ma altre attenzioni che potreste riservare ai vostri ospiti potrebbero essere: degli ombrelli per ripararsi da un’eventuale pioggia o delle pashmine in caso di vento molto forte.

ombrelli matrimonio organizzazione

pashmine matrimonio organizzazione

Parlando ancora di location non dobbiamo dimenticarci di controllare se i percorsi dal parcheggio al luogo della cerimonia e del ricevimento prevedono tratti che potrebbero causare problemi con la pioggia, perché magari diventano fangosi, e pensare quindi eventualmente ad un percorso alternativo o al posizionamento di un piccolo percorso pavimentato per facilitare l’arrivo degli sposi e degli ospiti.

La pioggia è sicuramente l’elemento che più terrorizza, ma non dimentichiamoci che giornate con 40 gradi sotto il sole alle 3 del pomeriggio non sono altrettanto desiderate, quindi ricordiamoci di prendere in considerazione tutte e due le condizioni climatiche estreme.

Sviluppare un piano B per il matrimonio richiede sicuramente molto impegno e attenzione ai dettagli e al budget, ma è importantissimo per non farci trovare impreparati.

Ricordiamoci: meglio un piano B oggi che un imprevisto domani.

A presto.

 

 

 

 

 

 

Photo credits: Pinterest.com